Obiettivo Toscana   Seconda edizione

Camperando fra Firenze, Pisa, Siena, il Chianti, la Versilia, la Maremma, il Mugello, il Valdarno e la Val d’Orcia



Questa guida vi accompagnerà nella scoperta della Toscana, con la sua splendida natura, le sue famose coste tirreniche e le dolci verdi colline; vi accompagnerà nella visita di città celeberrime come Firenze, Pisa o Siena che hanno reso famosa l'Italia nel mondo e di tutte quelle località anche minori che arricchiscono il territorio e sono testimoni da secoli delle civiltà e degli artisti che hanno reso grande l'Italia, dagli etruschi ai Medici, da Giotto a Leonardo da Vinci; facendovi scoprire le varie eccellenze di cui questa Regione è piena, dai capolavori d'arte dei suoi musei ai prodotti tipici che il mondo ci invidia, a partire dalle eccellenze vitivinicole come il Brunello di Montalcino o come il Chianti. Ma sarà anche un viaggio tra i colori del territorio, dall'ocra delle terre di Siena al blu del mare della Versilia, dal verde dei vigneti del Chianti al bianco perenne delle Alpi Apuane, dove il candore della pietra ha stimolato da secoli i più grandi scultori del mondo intero a realizzare i loro capolavori.

I nove itinerari

Sono nove gli itinerari di questa guida alla scoperta della Toscana. Ogni itinerario, illustrato da una pianta che ne delinea il percorso e dalle mappe delle città più importanti, comprende le aree di sosta utilizzate (con coordinate GPS), descrive località, aree archeologiche e naturalistiche, abbazie e pievi, musei e monumenti, comprendendo anche dei box sulle più importanti manifestazioni sacre e profane del territorio e altri box sui prodotti tipici. Qui di seguito una sintesi dei vari itinerari.


Tra gli splendori di Firenze
La città di Firenze e Scandicci
La guida si apre con un capitolo interamente dedicato a Firenze, con i suoi tesori monumentali e artistici che le hanno permesso di entrare nella lista Unesco del Patrimonio dell’Umanità; l’unico Comune toccato al di fuori del capoluogo è quello di Scandicci, raggiungibile comunque anche con i mezzi pubblici dal capoluogo toscano.

Nelle terre dei Medici
Il territorio a nord di Firenze, Prato e il Mugello
Il secondo itinerario, di circa 140 chilometri, ci porta a nord di Firenze, tra Fiesole, Prato e i borghi del Mugello, il territorio originario della famiglia Medici che governò Firenze a lungo, eppure un’area spesso trascurata dal turismo, dove natura e storia si fondono in magiche atmosfere. Si visitano nell’ordine Fiesole, Pratolino con la Villa Deminoff, il Convento di Montesenario, Prato, Barberino del Mugello, San Piero a Sieve, Scarperia, Borgo San Lorenzo, Vicchio, Dicomano, Rufina, Pontassieve, Remole e il Castello del Trebbio.

Tra le colline del Chianti
La Val di Pesa, la Val d’Elsa e la strada del Chianti classico
Eccoci nel cuore della Toscana rinascimentale, tra la Val di Pesa, la Val d’Elsa e il cuore del Chianti, in un percorso che ci porta a sud di Firenze lungo un itinerario d’arte di 240 chilometri o poco più che, partendo da Firenze e seguendo il più delle volte l’antico percorso della Via Francigena, tocca San Casciano Val di Pesa, Certaldo, San Gimignano, Volterra, Colle Val d’Elsa, Poggibonsi, Abbadia Isola, Monteriggioni, quindi Castellina, Radda e Gaiole in Chianti, con la Pieve di Santa Maria di Spaltenna, il borgo di Vertine e il Castello Ricasoli di Brolio, prima di concludersi a Montevarchi.

Meraviglie medievali
Meraviglie medievali
Abbazie e pievi medievali fanno da cornice a questo breve itinerario che parte da Siena per spingersi verso sud e verso est, toccando in gran parte il territorio aretino, dalla Val d’Arbia alla Val di Chiana, dove le moderne strade intersecano o si sovrappongono a quelle percorse dai pellegrini di un tempo. Le località toccate sono Siena, Monteroni d’Arbia, Buonconvento, l’Abbazia di Monte Oliveto Maggiore, Asciano, Lucignano, Foiano della Chiana, l’Abbazia di Farneta, Cortona e Castiglion Fiorentino (in tutto 120 chilometri).

Rapsodia in ocra
Il territorio a sud di Siena fra Val di Chiana e Val d'Orcia
La Val di Chiana senese e la Val d’Orcia che incorniciano il territorio a sud di Siena sono i territori nei quali si sviluppa questo itinerario di circa 190 chilometri che, partendo da Chiusi, tocca in una sorta di percorso a tutto tondo via via Chianciano Terme, Montepulciano, Pienza, San Quirico d’Orcia, Bagno Vignoni, Montalcino, l’Abbazia di Sant’Antimo, Castiglione d’Orcia, Abbadia San Salvatore, Radicofani e Sarteano.

Sulle strade degli antichi pellegrini
Arezzo, l’alta Valle Tiberina e il Casentino
Abbazie e pievi medievali fanno da cornice anche a questo breve ma intenso itinerario che si sviluppa tutto in territorio aretino; si parte dal capoluogo Arezzo e si toccano quindi Anghiari, Sansepolcro, il Santuario Francescano e l’Eremo della Verna, Bibbiena, Poppi e l’Eremo di Camaldoli (in tutto 120 chilometri).

L’Argentario e la Maremma
La provincia di Grosseto
Questo itinerario è interamente dedicato alla provincia di Grosseto, con il territorio costiero dell’Argentario, il Parco dell’Uccellina, la città di Grosseto e l’area delle Colline Metallifere. Si parte dal confine laziale, da Capalbio, e si toccano Orbetello, Porto Ercole e Porto Santo Stefano, il Parco dell’Uccellina, Manciano, Pitigliano, le Terme di Saturnia, Montemerano, Scansano, Grosseto, il Parco Archeologico di Vetulonia, quindi Castiglione della Pescaia, Follonica, Massa Marittima e infine l’Abbazia di San Galgano vicino Chiusdino (circa 300 chilometri).

Lungo il Tirreno
La costa tirrenica toscana dal litorale degli etruschi alla Versilia
Con questo itinerario di circa 250 chilometri si visita il territorio costiero toscano a partire da Piombino e dalla Val di Cornia fino a Livorno e a Pisa e da qui si entra in Versilia fino all’area delle Apuane. Si parte da Piombino, da cui è possibile effettuare un’escursione all’isola d’Elba con Portoferraio e Rio Marina; quindi, in circa 220 chilometri, si toccano l’area archeologica di Baratti e Populonia, Venturina, Campiglia Marittima, Suvereto, Sassetta, Castagneto Carducci e Bolgheri, Rosignano Marittimo, Castiglioncello, per giungere a Livorno e poi a Pisa; il viaggio continua poi sul litorale della Versilia con Viareggio, Camaiore, oltre che sulle spiagge del Lido di Camaiore e di Forte dei Marmi, e si chiude esplorando l’area marmifera al di qua delle Alpi Apuane, con Pietrasanta, Massa e infine Carrara.

Dal Tirreno agli Appennini
La Lucchesia, l'Appennino pistoiese e il Valdarno superiore
L’ultimo itinerario, di circa 160 chilometri ci riporta dal Tirreno in direzione di Firenze esplorando la Lucchesia, il territorio appenninico del Pistoiese e il Valdarno superiore; si parte da Lucca per toccare, nell’ordine Altopascio, Collodi, Pescia, Montecatini Terme e Montecatini Alta, Monsummano Terme, Pistoia, Vinci, Anchiano, Cerreto Guidi, Fucecchio e infine Empoli.

Obiettivo Toscana
Seconda edizione pubblicata nel 2021
Edizioni Fotograf Palermo
ISBN 978-88-97988-42-7
292 pagine, 546 foto
€ 29.00 + spese postali

   Sfoglia la guida
Premessa
Introduzione
Un po' di storia
Il territorio
L'economia
Il patrimonio monumentale e artistico
La Toscana
dalla A alla Z
A = Appennini
B = Brunelleschi
C = Cucina
D = Dante Alighieri
E = Etruschi
F = Formaggi
G = Giotto
H = Hotel, campeggi e aree camper
I = Isole
L = Lingua e dialetti
M = Mare
N = Natura
O = Olio d'oliva
P = Puccini
Q = Quando andare
R = Rinascimento
S = Strade e viabilità
T = Terme
U = Uffizi
V = Vini
Z = Zeffirelli
Indice dei luoghi
Indice delle manifestazioni
Il decalogo del camperista responsabile
Gli autori
Gli itinerari
Tra gli splendori di Firenze
  • Dal Duomo a Santa Croce
  • A nord e a ovest della piazza del Duomo
  • Al di là dell'Arno
Nelle terre dei Medici
  • Da Fiesole a Prato
  • Nel cuore del Mugello
Tra le colline del Chianti
  • Lungo la via Francigena tra Val di Pesa e Val d'Elba
  • La strada del Chianti
Meraviglie medievali
  • Il fascino di Siena
  • La Val d'Arbia e la Val di Chiana Aretina
Rapsodia in ocra
  • La Val di Chiana senese
  • La Val d'Orcia
Sulle strade degli antichi pellegrini
  • Arezzo: un tuffo nel medioevo
  • L'alta Valle Tiberina e il Casentino
L’Argentario e la Maremma
  • Dal confine laziale all'Argentario e all'Uccellina
  • Nel cuore della Maremma
  • Dalla costa all'area delle Colline Metallifere
Lungo il Tirreno
  • La Val di Corna e l'Elba
  • Da Livorno a Pisa
  • La Versilia e Carrara
Dal Tirreno agli Appennini
  • La Lucchesia
  • La Valdinievole e l'Appennino pistoiese
  • Il Valdarno ed Empoli

Tra gli splendori di Firenze - La città di Firenze e Scandicci

Nelle terre dei Medici - Il territorio a nord di Firenze, Prato e il Mugello

Tra le colline del Chianti - La Val di Pesa, la Val d’Elsa e la strada del Chianti classico

Rapsodia in ocra - Il territorio a sud di Siena fra Val di Chiana e Val d'Orcia

Sulle strade degli antichi pellegrini - Arezzo, l’alta Valle Tiberina e il Casentino

L’Argentario e la Maremma - La provincia di Grosseto

Lungo il Tirreno - La costa tirrenica toscana dal litorale degli etruschi alla Versilia

Dal Tirreno agli Appennini - La Lucchesia, l'Appennino pistoiese e il Valdarno superiore

Meraviglie medievali - Meraviglie medievali








©2012-2021 Mimma Ferrante & Maurizio Karra - Le Vie del Camper - Edizioni Fotograf Palermo
È vietata la riproduzione anche parziale dei testi e delle opere citate senza l'autorizzazione scritta degli autori e dell'editore
ggs2012  |  info cookie policy e disclaimer
Forse potrebbe interessarti anche:
Obiettivo Lazio
Sei itinerari attraverso i tesori architettonici, artistici e naturalistici della regione, dove è iniziata la storia della civiltà italiana, tra le meraviglie della città eterna e le mille scoperte del territorio circostante.