Obiettivo Umbria e Marche

Camperando fra Perugia, Assisi, Urbino, la Marca Anconetana, il Teramano e la Valle del Tronto



Questa guida vi accompagnerà nella scoperta dell'Umbria e delle Marche, due delle più interessanti Regioni dell'Italia centrale, con la loro splendida natura equamente divisa fra le dolci colline e le vette appenniniche e la bellezza delle coste adriatiche; vi accompagnerà nella visita di città celeberrime come Perugia, Assisi o Urbino che hanno reso famosa l'Italia nel mondo, ma anche di tutte quelle località minori che arricchiscono il territorio e sono testimoni da secoli delle civiltà e delle arti che hanno reso grande l'Italia, dal tempo degli etruschi e dei romani a quello dei grandi Signori del Rinascimento come i Malatesta e i Montefeltro, con artisti come Giotto, Piero della Francesca e il Perugino. Vi guiderà tra la solennità dei palazzi del potere e il misticismo delle Cattedrali e delle Abbazie, facendovi scoprire pievi romaniche e santuari francescani e benedettini.

Ma sarà anche un viaggio tra i colori del territorio, dal verde della campagna umbra e dei boschi dell'Appennino al blu delle coste marchigiane. Un viaggio dove troveranno concreta realtà le immagini dell'arte e gli episodi della storia studiati fin da piccoli nei libri di scuola, dalle antichità etrusche e romane alle rocche medievali, dai palazzi dei Signori agli altri tesori del Rinascimento.

I sei itinerari

Sono sei gli itinerari di cui si compone questa guida e toccano tutte le Province dell'Umbria e delle Marche. Ogni itinerario, illustrato da una pianta che ne delinea il percorso, comprende le aree di sosta utilizzate (con coordinate GPS), descrive località, aree archeologiche e naturalistiche, musei e monumenti, comprendendo anche dei box sulle più importanti manifestazioni sacre e profane del territorio e altri box sui prodotti tipici. Qui di seguito una sintesi dei vari itinerari.

Il primo itinerario si svolge quasi tutto nella Provincia di Terni ed è incentrato dapprima sui borghi della Val Nerina, nell'Umbria meridionale, da Amelia (in prossimità dell'uscita di Orte dell'A.1) a Norcia, per poi dedicarsi alla parte sud-occidentale della Regione, da Spoleto a Città della Pieve. In poco meno di 300 chilometri si visitano Amelia, Narni, Terni, la Cascata delle Marmore, il Lago di Piediluco, Cascia, Roccaporena, Norcia, Spoleto, Acquasparta, l'area archeologica di Carsulae, Todi, Orvieto, Ficulle e Città della Pieve.
Questo secondo itinerario si svolge fra il lago Trasimeno, la splendida Perugia e i borghi della Valle Umbra dove ancora è fortissima l'eco del misticismo francescano. Si parte da Castiglione del Lago, vicino lo svincolo di Chiusi dell'A.1, e si continua sulle rive dello stesso lago toccando anche Tuoro al Trasimeno e Passignano; quindi si giunge a Perugia, alla quale viene dedicato ampio spazio, e si prosegue lungo la Valle Umbra per Assisi, Spello, Foligno, l'Abbazia di Sassovivo, Montefalco e Bevagna (in totale circa 180 chilometri).
Il terzo itinerario si divide fra l'Umbria settentrionale, con i borghi della Valle Tiberina, e la parte interna della Provincia di Pesaro-Urbino, nelle Marche, corrispondente alla Valle del Metauro e al territorio che fu dell'antico Ducato dei Montefeltro. In poco meno di 180 chilometri si toccano Gubbio, Umbertide, Città di Castello, Sansepolcro, Sant'Angelo in Vado, Urbania, Urbino, Fossombrone, Mondavio e Corinaldo.
Dedichiamo la nostra attenzione adesso al litorale adriatico marchigiano dal confine con la Romagna fino ad Ancona e alla Riviera del Conero; si tratta di un territorio molto battuto dal turismo di massa, soprattutto per le belle spiagge che d'estate sono letteralmente prese d'assalto dai bagnanti; ma questo è anche un territorio di storici borghi castellari, con rocche a dominio del mare, mute sentinelle dei poteri locali spesso in lotta fra loro, testimoni di epiche battaglie, ma anche di amori contrastati e di pittoresche leggende. Si parte da Pesaro e, dopo un'escursione alla Rocca di Gradara teatro dell'amore sfortunato fra Paolo e Francesca, si scende verso sud per visitare Fano, Torrette, Marotta, Senigallia, Ancona e il Parco Naturale del Monte Conero con Portonovo, Sirolo e Numana (140 chilometri).
Il nostro viaggio si svolge questa volta fra i tesori dell'antica Marca Anconetana e l'area costiera fra Civitanova Marche e Fermo, con borghi ricchi di storia, fortezze inespugnabili e Santuari pregni di misticismo. Si parte dalla Valle dell'Esimo con Fabriano, le Grotte di Frasassi, Jesi e Chiaravalle; si continua quindi con la Marca Anconetana meridionale con Offagna, Osimo, Castelfidardo, Recanati, Loreto e Porto Recanati; e si chiude con il territorio costiero fra Civitanova Marche, Fermo, Monterubbiano e Moresco avendo percorso complessivamente 180 chilometri.
L'ultimo itinerario è dedicato alle Marche meridionali, fra l'entroterra di Macerata e di Ascoli Piceno con la Valle del Tronto che fa da confine naturale con l'Abruzzo, e si svolge in mezzo a una natura incontaminata dove abbondano i borghi piccoli e grandi ricchi di atmosfere rinascimentali. Si parte da Macerata e si visitano l'Abbadia di Fiastra, Urbisaglia, Tolentino, il Castello della Rancia, San Severino Marche, Camerino, Rocca Varano, Caldarola, Sarnano, Ascoli Piceno, Offida, Acquaviva Picena e si raggiunge infine la costa adriatica dopo 220 chilometri a San Benedetto del Tronto.
Obiettivo Umbria e Marche

Edizioni Fotograf Palermo (2018)
ISBN 978-88-97888-45- 8
212 pagine, 380 foto
€ 25.00 + spese postali

   Sfoglia la guida
Premessa
Introduzione
Il territorio e la viabilità
Un po' di storia
Il patrimonio monumentale e artistico
L'Umbria e le Marche
dalla A alla Z
A = Appennini
B = Benelli
C = Cucina
D = Deruta
E = Economia
F = Formaggi
G = Grotte
H = Hotel, campeggi e aree camper
I = Idroelettrica (Energia)
L = Lingua e dialetti
M = Mare
N = Natura
O = Olio d'oliva
P = Perugina
Q = Quando andare
R = Rinascimento
S = Santi
T = Terremoti
U = Università
V = Vini
Z = Zandonai (Riccardo)
Indice dei luoghi
Indice delle manifestazioni
Il decalogo del camperista responsabile
Gli autori
Gli itinerari
La natura prima di tutto
  • La Val Nerina
  • Da Spoleto a Città della Pieve
Nel cuore d'Italia
  • Sulle sponde del Lago Trasimeno
  • Perugia, scrigno di tesori
  • La Valle Umbra
Antichi borghi e possenti fortezze
  • Gubbio e la Valle Tiberina umbra
  • La Valle del Metauro e l'antico Ducato di Urbino
Lungo la costa adriatica
  • Il litorale pesarese e Senigallia
  • Ancona e la Riviera del Conero
Sentinelle di pietra
  • Lungo la Valle dell'Esino
  • La Marca Anconetana meridionale
  • L'area costiera da Porto Recanati a Fermo
I colli maceratesi e piceni
  • Il territorio maceratese
  • Il territorio piceno e la Valle del Tronto

La natura prima di tutto - L'Umbria meridionale

Nel cuore d'Italia - L'area del Trasimeno, Perugia e la Valle Umbra

Antichi borghi e possenti fortezze - Gubbio, la Valle Tiberina umbra, la Valle del Metauro e le terre dell'antico Ducato di Urbino

Lungo la costa adriatica - Il litorale pesarese, Ancona e la Riviera del Conero

Sentinelle di pietra - La Marca Anconetana meridionale e la costa del Fermano

I colli maceratesi e piceni - Il territorio maceratese, il piceno e la valle del Tronto
©2012-2018 Mimma Ferrante & Maurizio Karra - Le Vie del Camper - Edizioni Fotograf Palermo
È vietata la riproduzione anche parziale dei testi e delle opere citate senza l'autorizzazione scritta degli autori e dell'editore
ggs2012  |  info cookie policy e disclaimer
Forse potrebbe interessarti anche:
Obiettivo Toscana
Otto itinerari alla scoperta dei numerosi tesori monumentali e naturalistici della Toscana, tra città patrimonio Unesco, borghi medievali e colline ricamate dai cipressi.